Pinguì e mamma e fratellini

Mag
2020
18

AGGIORNAMENTO 29/07/2020: ADOTTATAAA !!!

………………………………………………………………………..

AGGIORNAMENTO 21/07/2020: La mamma è ritornata alla sua colonia. Lei sta bene ed è una micetta dolcissima e giocosa.

Pinguì

…………………………………………………………..

AGGIORNAMENTO 30/06/2020: Tutto sembrava andare per il meglio, ma così non è stato.

Ci siamo accorte che il piccolino Bianco e Tigrato sembrava soffocare quando mangiava e aveva smesso di crescere. La visita veterinaria ha rivelato che non gli si era chiuso bene il palato e il latte finiva nei polmoni. E’ morto il giorno dopo, purtroppo.

E, mistero irrisolvibile, il tigrato si è ammosciato e ha smesso di mangiare. La visita veterinaria non ha trovato nessuna anomalia in lui, l’ha tenuto un paio di giorni dove sembrava aver ripreso a mangiare e l’hanno rimandato al Gattile, dove, complice il gran caldo arrivato, è deceduto 2 giorni dopo.

Ora siamo in ansia per la sorellina, che è dimagrita, e per la mamma, che grassa non è stata mai.

…………………………………………………………………….

AGGIORNAMENTO 18/06/2020: Quando la gente collabora capita che i miracoli succedano. Cercan cercando, 10 gg. fa, è stata trovata la mamma con una cucciola, che allattava tranquilla. Portata al gattile e messa con i suoi piccolini li ha tranquillamente accettati. Anche la sorellina paciotta paciotta si è lasciata scoprire dai fratelli. Ma siccome i piccoli sono abituati al latte artificiale e ad essere maneggiati, continuano a strillare come aquile quando sentono le nostre voci, allontanandosi dalla mamma.

la mamma
la sorellina allattata dalla mamma
il Tigrato che ancora ottiene una razione personale di allattamento artificiale
il Bianco/Tigrato, anche per lui un extra giornaliero

……………………………………………………………………………

03/06/2020

Sicuramente figli di una gatta randagia inesperta, probabilmente al primo parto, oppure disturbata e spaventata in pieno parto. Tant’è che questi 2 piccolissimi sono stati trovati, distanti uno dall’altro, in un prato. Avevano 1 giorno di vita ed erano già in ipotermia. Allertata la responsabile del gattile, sono stati messi subito al caldo e poi si è cercato di nutrirli. I primi giorni sono stati durissimi, ma ora, dopo 2 settimane, possiamo sperare che ce la facciano. Stanno lentamente crescendo, sono caldi e strillano come aquile. Nascita 17/05/2020

il Tigrato
il Bianco e Tigrato